La nostra è una storia unica e originale

Condividi
Stampa

Quando Felice e Iride Guerzoni, nel tentativo di reagire al problema dell’inquinamento dei fiumi e dell’aria, nel 1984 decisero di abbracciare la filosofia Biodinamica registrandosi direttamente alla Demeter in Germania per ottenere la certificazione.

In quegli anni non esisteva la certificazione Demeter in Italia, così decisero di rivolgersi direttamente alla sede Demeter in Germania dove il Biologico e Biodinamico già stava vivendo un momento di grande interesse

Entrata azienda anni 90

Entrata azienda anni 90 dalla strada, casa vecchia e vigna vecchia

Passiamo ai fatti, l’8 maggio 1984 la richiesta ufficiale alla Demeter firmata da Guerzoni Felice.

Vedi Documento – Richiesta ammissione a Demeter 1984

Dopo la prima ispezione da parte dell’ispettore Dr. Obermaier mandato dalla Demeter tedesca, firma il contratto con l’accettazione dell’azienda nel circuito dei controlli con il marchio Biodin, iniziando così il periodo dei 3 anni di conversione delle vigne. Il contratto è firmato il 6 giugno 1984

Vedi Documento – Accettazione iscrizione Demeter 1984

Poche aziende come Guerzoni può vantare documenti di questo genere, siamo stati pionieri dell’agricoltura biologica e biodinamica in Italia. Primi produttori di Aceto Balsamico di Modena igp Biologico (ma anche Demeter) e unici produttori Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Biologico e Demeter.

Cottura del mosto

Cottura del mosto e schiumatura con Guerzoni Felice

Da allora ad oggi non è cambiato nulla, l’azienda è ancora gestita dalla famiglia Guerzoni e coltiva la stessa terra con le stesse modalità. Incredibile pensare come i libri scritti da Rudolf Steiner nei primi del 1900 abbiano così tanto convinto la nostra famiglia da intrecciarne la storia.
Oggi l’azienda è gestita dal figlio, Lorenzo Guerzoni, che porta avanti gli insegnamenti e la storia dell’azienda del padre, che ha seguito gli studi in Chimica e le direttive Demeter per la produzione del miglior aceto balsamico.
E’ fondamentale conoscere il produttore e la sua storia per apprezzare il prodotto.

 

2019-06-20T17:20:34+02:0012 Giugno, 2019|Tags: , , |