“Nutrire il buono che viene dalla terra”, l’ebook dell’Acetaia Guerzoni.


“Nutrire il buono che viene dalla terra”. Uno slogan, scelto dall’Acetaia Guerzoni per il finger food contest 2015, che sintetizza pienamente la filosofia di un’azienda, che da sempre ha cercato di coniugare la tradizione, il rispetto dell’uomo e della terra, con la modernità.

Senza alcun compromesso che tradisca la fedeltà dei consumatori.

Nel finger food contest 2015, l’ Acetaia Guerzoni, ha chiesto ai food blogger di fare risaltare con una ricetta veloce, pratica, da preparare in venti minuti e da mangiare con le mani, le proprietà e gli aromi degli aceti balsami biologici e biodinamici Guerzoni.

La risposta, 108 ricette inviate, ha dato vita a questo e-book che l’azienda di Modena ha voluto creare per rendere omaggio ai suoi consumatori, condividere con loro i suoi prodotti e presentarsi con un volto nuovo, sempre al passo con i tempi.

Le tre ricette premiate, sono state scelte per aver saputo interpretare il gusto e la genuinità dei prodotti dell’Acetaia Guerzoni.

Tutte le altre, racchiuse in questo e-book, diventano un prezioso ricettario per i lettori, e patrimonio culinario per l’azienda.

Questo e-book “Nutrire il buono che viene dalla terra”, è una testimonianza preziosa di come la passione, l’orgoglio, l’amore per la natura e il rispetto per la terra, siano un’eredità preziosa per il futuro.

La stessa eredità che la famiglia Guerzoni porta avanti con coraggio, puntando sulla storia artigianale e di qualità che ha reso e rende oggi il Made in Italy l’orgoglio del nostro paese nel mondo.

Ricette invitanti, stuzzicanti, primi piatti, antipasti, insalate, pesce, carne e anche cocktail. Tutti piatti che hanno in comun una filosofia: l’aceto balsamico biologico e biodinamico dell’Azienda Acetaia Guerzoni.

L’interpretazione delle blogger è un modo personale e del tutto in linea con la storia dell’aceto di Modena Guerzoni , di far rivivere i sapori di una tradizione secolare in piatti nuovi.

Ci sono le melanzane in agrodolce con l’aceto bianco, il kebab , le polpette, i biscotti al cioccolato bianco, la sbrisolona salata, il cannolo di pacchero con cipolla rossa di Tropea, involtini di melanzane.

E tanti altri piatti dove l’Aceto balsamico di Modena IGP, il balsamico bianco e quello rosso sono la componente essenziale.

A voi non resta che scoprire e provare queste ricette.


Lascia un commento


Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione